LA CAMERA OSCURA corso 22 Aprile 2015



CORSO DI SVILUPPO E STAMPA BIANCO & NERO IN CAMERA OSCURA

27 h totali, 1 mese di durata, 2 sere a settimana

Mercoledì e Venerdì dalle 20 alle 23
1° appuntamento: Mercoledì 22 Aprile

Insegnante: MARCO MENGHI - www.marcomenghi.com

(Corso organizzato da CA.OS - SERILEO – www.serileo.blogspot.com)

Quota di iscrizione/sottoscrizione: 100 €
Materiali didattici inclusi.

SEED VICIOUS | Semi di resistenza


Questo sabato e domenica saremo presenti con il nostro piccolo stand all'interno di questa bella iniziativa:


il 21 e 22 Marzo 2015
al Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito

La Terra Trema e Civiltà Contadina presentano SEED VICIOUS / Semi di resistenza
Scambio di semi e Mercato agricolo

Prima, durante e oltre Expo 2015.


Laboratorio aperto

Sabato scorso al Serileo c'è stata una piccola grande rivoluzione: la prima persona che ha utilizzato il progetto di apertura pubblica del laboratorio.






SERILEO APRE LE PORTE #0

Sabato 7 Marzo e Giovedì scorso: al lavoro per la produzione di questi piccoli stampati pubblicitari 17,5 x 21 cm. Sul fronte un'immagine scelta da Daniel Tummolillo. Sul retro due info per accedere al progetto d'apertura del laboratorio Serileo.
Non contenti li abbiamo numerati: 300 copie.

Li stiamo distribuendo e quando saranno finiti ne ristamperemo una nuova serie con nuova impaginazione e nuova immagine.





SERILEO APRE LE PORTE



Serileo
il laboratorio foto-seri-grafico del Leoncavallo
 

APRE LE PORTE


Se hai bisogno di uno spazio dove stampare in serigrafia per le tue autoproduzioni (DIY) lo trovi qui!

I primi incontri saranno finalizzati all'organizzazione del lavoro in modo da poter gestire gli spazi assecondando le necessità di ognuno, il Serileo metterà comunque a disposizione una persona che vi seguirà nei processi di stampa.




MODALITÀ' DI PARTECIPAZIONE


Per partecipare scrivere a serileo.accesso@leoncavallo.org: in base alle disponibilità indicate fisseremo un primo incontro di 1 ora circa (nei giorni e orari di apertura) in cui discuteremo insieme il tuo progetto e prenoterai la tua postazione di lavoro. Durante l’incontro dobbiamo capire al meglio che cosa intendi stampare, come e su che supporti: saranno presi in considerazione il maggior numero possibile di dettagli in modo da programmare al meglio le fasi successive quindi cerca di fornire il massimo numero di informazioni. Al termine di questo incontro preliminare saranno fissate le date e le fasce orarie per venire a lavorare nel laboratorio.



Sarà necessario effettuare una sottoscrizione per coprire le spese del laboratorio (quantificabili in circa 10 €/h a postazione). Indicazioni più dettagliate su costi e tempistiche verranno definite durante l’incontro preliminare di prenotazione.


Per gruppi e collettivi i costi saranno calcolati ad hoc.




GIORNI DI APERTURA:

Giovedì dalle 15:00 alle 21:00 
Sabato dalle 11:00 alle 19:00





REGOLE
Serileo è uno spazio comune per tanto:



  • Il materiale comune non può essere portato via dal laboratorio (ad es.: clichè impressionati).
  • Alla fine di ogni sessione di stampa la persona è tenuta a liberare il piano da stampa lasciandolo in buono stato e  pulito.A conclusione del ciclo di stampa il quadro serigrafico va recuperato.
  • Non si può lasciare né materiale né stampati nel laboratorio oltre il tempo necessario
  • Rispettare l'orario concordato
  • Rispettare la distribuzione degli spazi di lavoro
  • L'ingresso al serileo è aperto soltanto alle persone che partecipano al progetto. 
  • Trattare bene la strumentazione tecnica (chiedere consiglio se non si sa come fare)
  • Chi rompe paga
  • Chi sporca pulisce
  • L'ingresso ad animali è vivamente sconsigliato.
  • Serileo predispone anche degli spazi dedicati dove i clichè realizzati con i quadri comuni potranno rimanere in deposito, tuttavia per un tempo limitato: ogni telaio verrà recuperato e tornerà a disposizione di tutti a partire dall’ottavo giorno dalla data di impressione.
  • Se vuoi portare tuo materiale (racle, telai, colori, supporti di stampa ecc. ecc.) ricorda che lo devi anche riportare via al termine della sessione perché non c’è spazio sufficiente per tutti.




LIMITI DI FORMATO E DI QUANTITÀ




  • L’area impressionabile e di stampa non può superare il formato di 42 cm x 60 cm (Formato Uni A2).
  • Per motivi tecnici e di spazio sugli essiccatoi ogni postazione offre una possibilità limitata sia per numero di stampe sia per formato e spessore 
 Su tutti i piani: massimo spessore 5 mm e in caso di materiale differente da carta liscia verrà valutata la fattibilità del progetto durante l’incontro preliminare.

Banchi per stampa piana: formato massimo del supporto 100 cm x 70 cm: 20 copie e sottomultipli (es: 40 copie 50 cm x 70 cm). Incluse prove.


Tavoli per stampa t-shirt: formato massimo 30 cm x 21 cm: 30 copie (più sottomultipli in caso di utilizzo per supporti rigidi)


Giostra serigrafica: formato massimo 30 cm x 21 cm: 30 copie (più sottomultipli in caso di utilizzo per supporti rigidi)






CHE COSA SARA' MESSO A DISPOSIZIONE DA SERILEO
Serileo ti mette a disposizione il seguente materiale tecnico:


  • Due banchi per stampa piana su supporti rigidi (carta, compensato, legno, plexi, ecc.)
  • 3 Tavoli per stampa piana t-shirt a un 1 colore (eventualmente anche supporti rigidi).
  • Giostra serigrafica a 3 braccia per stampa piana su t-shirt
  • Racle
  • Essiccatoio
  • Bromografo per telai max 80 cm x 60 cm
  • Emulsione fotosensibile
  • Zona lavaggio
  • Supporto tecnico in ottica DIY (consigli sì ma fai tutto te)
  • Colori serigrafici
  • 20 quadri da stampa da 120 e 90 fili fino alla dimensione di 60 cm x 80 cm;
  • 10 quadri da stampa 77 fili fino alla dimensione di 50 cm x 60 cm per t-shirts
  • 1 piano luminoso








COSA NON AVRAI A DISPOSIZIONE
(e che quindi devi portare te):

il seguente materiale ti consigliamo di procurartelo e conservartelo come tuo personale:




  • supporti su cui stampare (eventualmente della carta la puoi trovare sul posto, ma quel che c'è)
  • scotch per mascherare il telaio (consigliamo di carta e alto 5cm)
  • stracci
  • guanti di plastica
  • occhiali protettivi
  • camice o abiti da lavoro
  • mascherine




CONSIGLI PRATICI
Ci si sporca facilmente essendo un laborotorio dove si usano colori e acqua per tanto consigliamo ad ogni partecipante di vestirsi in maniera adeguata.
Il serileo mette a disposizione solo il materiale sopra elencato, se pensi che ti possa servire altro porta i tuoi strumenti personali...righe, squadre, matite, pennelli o qualsiasi altro tipo di materiale tecnico possa servire nelle fasi lavorative.





 

CORSO DI CAMERA OSCURA IN PARTENZA


Mercoledì 4 Marzo h 20:00 c'è la presentazione del corso di sviluppo e stampa B/N in Camera Oscura.
  L'appuntamento è rivolto a chi fosse interessato a partecipare al corso: si potranno vedere le attrezzature, i lavori degli studenti che hanno fatto i corsi precedenti e soprattutto scambiare due parole con i ragazzi del collettivo CA.OS che gestiscono la camera oscura durante il resto dell'anno.





ECOCLEANER



Dove va a finire l'acqua che utilizziamo per pulire gli strumenti sporchi o per recuperare i quadri da stampa? Nel sistema di ricircolo ecocleaner!
Si tratta di un sistema ecologico per il trattamento delle acque contaminate da prodotti serigrafici che ti fa sentire meglio.
Un grandissimo grazie a tutti coloro sostengono il progetto Serileo e all'associazione delle Mamme Antifasciste del Leoncavallo per averci aiutato a raggiungere anche questo obiettivo.

LA CAMERA OSCURA corso completo



CORSO DI SVILUPPO E STAMPA BIANCO & NERO IN CAMERA OSCURA

27 h totali, 1 mese di durata, 2 sere a settimana

Mercoledì – Venerdì dalle 20,00 alle 23:00

Primo appuntamento: Venerdi 6 Marzo 2015

Insegnante: MARCO MENGHI - www.marcomenghi.com

(Corso organizzato da CA.OS - SERILEO – www.serileo.blogspot.com)

Quota di iscrizione/sottoscrizione: 100 €

Minimo 7, massimo 10 partecipanti. Materiali didattici inclusi.

E’ prevista una giornata di presentazione del corso di camera oscura e del progetto CA.OS ( Colletivo Camera Oscura ) il giorno 04 Marzo alle ore 20.00.

Modalità di iscrizione:
versare la quota anticipatamente presso la cucina pop del Leoncavallo, in via Watteau 7, Milano.

Orari Cucina Pop:

- il lunedì dalle 20.00 alle 23.00
- dal mercoledì al sabato dalle 20.00 alle 23.00

NB: Martedi e domenica il Leoncavallo è chiuso.

Struttura del corso:
Il corso illustra i procedimenti e le tecniche dello sviluppo e della stampa analogica in Bianco Nero proponendo un metodo di insegnamento molto pratico con cui gli studenti familiarizzeranno fin da subito con la strumentazione presente in camera oscura e con le tecniche di stampa ai Sali d’argento.
L’impostazione didattica prevede che, dopo aver ricevuto le istruzioni sufficienti e necessarie, il partecipante si metta alla prova con le attrezzature a disposizione.
Il mix di esperienza pratica e nozionistica che verrà acquisito durante le lezioni permette di
raggiungere un discreto livello di base nelle tecniche di sviluppo e stampa bianco/nero in camera oscura.



- TOTALE Lezioni: 9

- Date del corso: 6, 11, 13, 18, 20, 25, 27, 1, 8  ( Marzo – Aprile 2015 ).

- Numero massimo di iscritti: 10

- Per informazioni scrivere a ca.os@leoncavallo.org

Fasi del corso:

1) Introduzione alla Camera Oscura e le sue componenti: l’Ingranditore, le tank da sviluppo, gli obiettivi, i chimici, luci di sicurezza, smaltatrici per l’asciugatura della stampa baritata e politenata.
Durante la prima lezione del corso agli studenti verrà mostrato il laboratorio in cui si svolgeranno le lezioni, dove saranno presentate le varie attrezzature con le loro rispettive funzioni. Inoltre verranno spiegati i concetti fondamentali di sicurezza riguardo alla chimica per lo sviluppo e la stampa presente nel laboratorio.
Gli studenti apprenderanno come utilizzare al meglio lo spazio e come usare le attrezzature nel modo corretto sfruttando il materiale messo a disposizione.
Inoltre durante l’inizio del primo incontro agli studenti verranno forniti due testi fondamentali per l’apprendimento delle lezioni:
- Il negativo e La Stampa (scritti da Ansel Adams e editi da Zanichelli) in formato PDF per la libera consultazione.
Questi due libri sono tra i testi fondamentali di riferimento, per conoscere in maniera professionale quelli che sono le fasi e le tecniche di sviluppo e di stampa che caratterizzano l’uso del Bianco e Nero nel processo di stampa analogica.

2) Introduzione alle tecniche di sviluppo e valutazione del negativo, saper valutare la propria immagine, capire e risolvere le problematiche legate alla pellicola.
Le seguenti tre lezioni verranno strutturate in questo modo:
Durante la seconda lezione verrà messo in pratica l’utilizzo delle “Tank” per il caricamento e l’inserimento dei negativi da sviluppare e saranno spiegate le basi teoriche per lo sviluppo del negativo, preparando gli studenti alla fase successiva.
Durante la terza lezione verranno spiegate in maniera pratica e teorica le fasi del processo di sviluppo del negativo, arresto, fissaggio e asciugatura.
Durante la quarta lezione verrà spiegato allo studente come valutare e sapere leggere il proprio negativo e come risolvere eventuali errori tecnici legati alla fase precedente di sviluppo.

3) Il provino a contatto, tecnica e apprendimento del processo di provinatura del negativo.
Nella quinta lezione, verrà introdotta la tecnica di provinatura del negativo, durante questa fase gli studenti metteranno in pratica i concetti fondamentali del processo di stampa, che riguarda: la fase di sviluppo, arresto e fissaggio della carta fotografica con applicata la pellicola sviluppata precedentemente. In questo modo si otterrà un’anteprima generale del negativo sviluppato in precedenza, durante tale processo gli studenti impareranno a scegliere e valutare le immagini scelte per le stampe finali.

4) La Stampa: tecnica e apprendimento dei processi di stampa ( manipolazioni ed effetti, uso dei filtri di contrasto, sviluppo, arresto, fissaggio, asciugatura e trattamento della stampa finale con eventuale foto-ritocco a mano).
Dalla sesta all’ultima lezione del corso seguirà la fase di stampa, dove saranno spiegati e
messi in pratica i procedimenti e le tecniche sopra elencate per far si che gli studenti
apprendano una buona conoscenza di base ed arrivino ad ottenere delle stampe fotografiche in bianco e nero in modo corretto secondo la tecnica tradizionale della stam

BIGGER



Anno nuovo adesivi nuov.... ehm... GRANDI.
E piccoli. Più piccoli!

Cars suck stickers, non ce li facciamo mai mancare. In regalo a chiunque passa dalla nostra.
Stampati a mano, ognuno è praticamente unico.

UN COMPUTO INCOMPLETO



In questi giorni la questione Leoncavallo è ritornata nelle pagine dei giornali. Era dall'estate scorsa che non se ne parlava più e leggiamo che il sindaco di Milano avrebbe intenzione di portarla  a breve in discussione in consiglio comunale. Si tratterebbe di approvare la delibera di giunta che prevede uno scambio di proprietà tra Comune di Milano e una società del gruppo Cabassi: lo spazio di via Watteau e due immobili comunali in disuso in via Zama 23 e in via Trivulzio 18. I tempi si fanno stretti e, in un paradossale gioco dell'oca, parrebbe che superato il mese di aprile senza questo importante passaggio si debba ripartire da zero. Apprezziamo gli sforzi che la giunta sta facendo verso una risoluzione che restituisce uno spazio, altrimenti lasciato all'abbandono, a tutta la città ed è con sorpresa che apprendiamo che i maggiori ostacoli sembrerebbero provenire proprio da sinistra. E' questa la sinistra presunta che si esprimerebbe in favore dei centri sociali e degli spazi pubblici autogestiti?

Anche perché  se il calcolo fosse puramente economico in quella delibera manca il computo metrico estimativo delle opere realizzate dalle associazioni nell'area di via Watteau, che chiuderebbe, nella sua straordinaria entità,  ogni discussione di merito.

Ci piacerebbe tuttavia che quella sinistra riacquisisse la capacità di considerare complessivamente le energie fisiche, economiche e creative messe a disposizione in forma volontaria in questa pluridecennale esperienza come in tante altre della città di Milano.

Cosa questa che, a nostro avviso, distingue una amministrazione mediocre da un'ottima amministrazione, autenticamente attenta ai bisogni di tutti i propri cittadini. Un computo finale che metta insieme valori umani, sociali, culturali ed economici: è questa per noi anche l'unica via per non pensare alla politica in modo obsoleto, in vista di prossime sfide.

Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito

Lavori in corso

Buon 2015.

Stiamo lavorando su diversi progetti:
- Apertura settimanale del laboratorio,
- Sito web
- nuovi corsi e workshops
- iniziative culturali primaverili.
Ci scusiamo per il disagio.

A farci compagnia l'intensa programmazione del collettivo Lobo: non si fermano mai!
Beccatevi questo stupendo mix della serata con Dorian Concept del 16 Gennaio.

Leoncavallo SPaccA!


12-13-15 Dicembre



Venerdì 12 Dicembre: tutt* in piazza, sciopero generale

e la sera: concerto 99 posse @ Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito



Sabato 13 Dicembre: tutt* in piazza

Corteo Piazza XXIV Maggio h 15
Per ricordare la strage di piazza Fontana, l'innocenza di  Pietro Valpreda e L'assassinio di Giuseppe Pinelli

 

Lunedì 15 Dicembre h 21 @ Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito

PINELLI ASSASSINATO
VALPREDA INNOCENTE
PIAZZA FONTANA STRAGE DI STATO

L'INGIUSTIZIA DI IERI CONTINUA CON I DIRITTI NEGATI OGGI.
IERI BOMBE NELLE PIAZZE, OGGI DISEGUAGLIANZA, SFRUTTAMENTO, JOBS ACT E TTIP


LUNEDI' 15 DICEMBRE ORE 21
SPAZIO PUBBLICO AUTOGESTITO LEONCAVALLO VIA WATTEAU 7 MILANO

INTERVENTI DI

- Mauro Decortes (Circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa)
- Andrea Di Stefano (Giornalista esperto di economia e finanza)
- Saverio Ferrari (Osservatori Democratico Nuove Destre)
- Maurizio Landini (Fiom)
- Claudia e Silvia Pinelli
- Piero Scaramucci (Giornalista)

ORGANIZZA CIRCOLO ANARCHICO PONTE DELLA GHISOLFA
ADERISCE MEMORIA ANTIFASCISTA

INDEPENDENT DAYS - Tre giorni di libri, musica, incontri




12-13-14 DICEMBRE 2014


Dopo quindici anni di impegno all’insegna di innovazione e avanguardia, NdA (Nuova distribuzione Associati) – la più “indie” delle iniziative commerciali dedicata ai piccoli editori – il prossimo 31 dicembre termina la sua attività.

Prima di “chiudere le danze”, riteniamo fondamentale organizzare tre giorni di incontri, performance, concerti , mostre fotografiche, tavole rotonde con alcuni dei principali protagonisti della scena culturale italiana, e, ovviamente, una mostra mercato dell’editoria di qualità.

I temi principali degli Independent Days saranno editoria e musica e lo scopo sarà quello di ripercorrere la storia recente di una fetta importante della produzione culturale del nostro Paese e analizzare insieme un momento di transizione difficile, pieno di incognite come quello che stiamo attraversando.

Essere indipendenti non è facile, richiede impegno costante, molta inventiva, enormi sforzi, e i risultati economici sono da sempre incerti. Ma rinunciare all’indipendenza non è possibile. Per questo, Independent Days ci sembra un appuntamento importante, una chiamata a raccolta di tutte le energie indipendenti che NdA, e non solo, ha riunito in questi quindici anni.

Accompagnare con queste giornate la fine dell’avventura di NdA, in un luogo simbolico e importante come lo Spazio Pubblico Autogestito Leoncavallo di Milano è quasi un “ritorno a casa”. NdA è nata anche grazie all’esperienza del Leoncavallo: questi tre giorni rappresentano un’occasione unica per valorizzare la storia di due realtà importanti della produzione artistica e culturale italiana.

Due realtà esemplari del nostro paese che dimostrano come i laboratori culturali più radicali possono trasformarsi nella ricerca più innovativa e di come la spinta del protagonismo giovanile e sociale possa diventare impresa culturale e sviluppare professionalità significative nei loro settori.

Uno degli obiettivi importanti degli Independent Days è anche quello di raccogliere fondi per sostenere NdA e gli editori, che per quindici anni NdA ha aiutato a farsi conoscere e a crescere.

La partecipazione di tutti sarà quindi fondamentale per dare un concreto supporto a parte del mondo culturale italiano.

Tra gli editori presenti alla mostra mercato: Bébert Edizioni, Bloodbuster, Casa di Marrani, Coconino Press, Crac Edizioni, Il Foglio Letterario, Marcos y Marcos, Milieu, Minimum Fax, NdAPress, Prospettiva Edizioni, ShaKe Edizioni, Tunuè e tanti altri.

Per maggiori informazioni su NdA: http://www.ndanet.it/

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

IL PROGRAMMA

VENERDÌ 12 DICEMBRE

SOTTOSCRIZIONE AL PROGETTO: 5 EURO

ORE 18.00 – SPAZIO TEATRO
APERTURA MOSTRA MERCATO DELL’ARCHIVIO DI NDA E DI MASSIMO ROCCAFORTE
L’archivio è stato costruito lungo trent’anni di “militanza” nelle controculture e culture indipendenti. Nello stesso spazio sarà possibile ammirare fino a domenica 14 dicembre la MOSTRA DEI MANIFESTI DEL CINEMA CUBANO (50 serigrafie originali in mostra) e la FOTOSTORIA di NdA “Quindici anni di distribuzione alternativa”.

Inoltre saranno esposte al pubblico LE FOTOGRAFIE DI DIANE ARBUS tratte dal libro La fotografia trasgressiva (NdA Press) e le riproduzione delle FOTOGRAFIE DI CHICO DE LUIGI tratte dal libro/cd di Daniele Maggioli Pro Loco (Interno4 Records).

ORE 19.00 – SPAZIO TEATRO
INCONTRO CON I 99 POSSE
Presentazione del libro Curre curre guagliò. La storia dei 99 Posse di Rosario dello Iacovo (Baldini&Castoldi). Interverranno l’autore e i componenti della 99 Posse.

dalle ORE 20.00 CENA @ CUCINA POP. Del Leoncavallo

ORE 23.00 CONCERTO DEI 99 Posse



SABATO 13 DICEMBRE
SOTTOSCRIZIONE AL PROGETTO: 5 EURO (DALLE 19.00 ALLE 22.00); 8 EURO DALLE 22 IN POI

ORE 14.00 – SALONE
INAUGURAZIONE MOSTRA MERCATO DELL’EDITORIA DI QUALITÀ
Al taglio del nastro, su imprese culturali e welfare sociale, intervengono: Filippo Del Corno (Assessore alla Cultura del Comune di Milano) e Daniele Farina (Deputato, storico portavoce dello Spazio pubblico autogestito Leoncavallo).
Inoltre decine di editori in mostra con tutti i loro cataloghi insieme all’archivio di NdA e di Massimo Roccaforte.

ORE 15.00 – SPAZIO TEATRO
IL LAVORO EDITORIALE, IERI OGGI E DOMANI
Una riflessione sulla comunicazione e sulle trasformazioni in atto nel settore editoriale, e sulle modifiche radicali che ne investono logiche produttive, distributive e di fruizione
Incontro con Marco Zapparoli (Presidente Aie Lombardia, LettidiNotte, Marcos y Marcos edizioni); Alessandro Gazoia (scrittore, minimaetmoralia.it); Elena Puccinelli (BookCity, Milano) Andrea Spazzali (Libreria Centofiori, Milano).
Modera Massimo Roccaforte (NdA).

ORE 16.00 – CAFFÈ LETTERARIO
WILD ANGELS. DIZIONARIO DEI BIKER MOVIE
I motociclisti del grande schermo non sono stati solo i ribelli on the road di Easy Rider. Per conoscere tutti gli altri basta montare in sella di Wild Angels e avventurarsi in uno dei filoni più oscuri del cinema exploitation. Incontro con Manuel Cavenaghi sul suo libro Wild Angels (Bloodbuster)

ORE 17.15 – CAFFÈ LETTERARIO
GEORGE BATAILLE. IL PROBLEMA DELLO STATO
I testi e gli appunti, ancora attualissimi, di uno dei più grandi pensatori francesi del ’900.
Del libro Il problema dello Stato e altri scritti politici di George Bataille (Casa di Marrani) parla il curatore Marco Tabacchini.

ORE 17.30 – SPAZIO TEATRO
SCRITTURE E RESISTENZA. I LIBRI DIVENTANO SCUDI
Come i movimenti hanno influenzato la letteratura negli ultimi anni e la letteratura si è fatta narrazione dei movimenti. Incontro con Alessandro Bertante (scrittore); Pino Tripodi (scrittore); Giorgio Vasta (scrittore); Gabriella Kuruvilla (scrittrice); Mauro De Cortes (Libreria Utopia MI); Nicoletta Vallorani (scrittrice); Francesco Franz Purpura (Milano in Movimento); Cristina Xina (scrittrice). Modera Alessandro Beretta (giornalista Corriere della Sera).

ORE 18.30 – CAFFÈ LETTERARIO
FUN
Cent'anni fa nasceva il cruciverba. Un brillante graphic novel ne racconta la storia e il successo: enigmi ed enigmisti celebri, ironia e rocambolesche vicende, dalla New York di inizio '900 alla Milano di oggi... Incontro con Paolo Bacilieri (fumettista) sul suo nuovo libro Fun (Coconino Press). Interviene Tito Faraci.

ORE 19.00 APERITIVO CON DJ CYBERONE FROM SPAZIO PETARDO

ORE 19.30 – CAFFÈ LETTERARIO
SOLCHI SPERIMENTALI. UNA GUIDA ALLE MUSICHE ALTRE
Solchi sperimentali è il punto di arrivo di venti anni di ascolti "matti e disperatissimi”: dalla psichedelia al jazz rock, passando per il folk, la musica panetnica, arrivando infine a fenomeni come la musica elettronica e il black metal. Incontro con Antonello Cresti, autore di Solchi sperimentali (Crac Edizioni). Interviene Francesco Paladino e Lino Capra Vaccina.

dalle ORE 20.00 CENA @ CUCINA POP. Del Leoncavallo

ORE 23.00 Lobo #5: Flako (LIVE) + LEFTO


DOMENICA 14 DICEMBRE
ENTRATA LIBERA

ORE 11.00 – SALONE
APERTURA MOSTRA MERCATO DELL’EDITORIA DI QUALITÀ
Decine di editori in mostra con tutti i loro cataloghi insieme all’archivio di NdA e di Massimo Roccaforte.

ORE 11.30 – CAFFÈ LETTERARIO
VIRGINIA WOOLF, L’INDIPENDENZA DELL’ANIMA
Una riflessione sul tema dell’indipendenza attraverso la lettura di alcuni brani tratti da Una stanza tutta per sé, Diario di una scrittrice e Le tre ghinee di Virginia Woolf.
Letture drammaturgiche di Lisa Capaccioli, attrice diplomata alla scuola del Piccolo Teatro di Milano.

dalle ORE 13.00 PRANZO @ CUCINA POP. Del Leoncavallo

ORE 15.30 – CAFFÈ LETTERARIO
STALIN + BIANCA
In una nazione sull'orlo del baratro, costruita sulle macerie dell'immaginario contemporaneo, Stalin e Bianca compiono un viaggio che sarà l’occasione per diventare adulti.
Incontro con Jacopo Barison sul suo romanzo Stalin + Bianca (Tunué).

ORE 16.30 – CAFFÈ LETTERARIO
UNO IN DIVISO
La ypsilon in carne e ossa che Taiwo e Kehinde, due gemelli siamesi, rappresentano è solo la prima, inquietante immagine di un racconto cupo e allo stesso tempo splendente. Una catapulta nel mondo dell’indicibile e dell’impossibile, dal romanzo di Alcìde Pierantozzi.
Incontro con Adriano Barone e Fabrizio Dori sul loro libro Uno in diviso (Tunué).

ORE 17.00 – SPAZIO TEATRO
LA MUSICA COME LAVORO. QUALE LAVORO?
Una riflessione sulla musica come luogo del lavoro e della produzione, cuore pulsante di locali, festival e campagne di sensibilizzazione.
Incontro con Manuel Agnelli (musicista); Luca Valtrorta (giornalista XL – La Repubblica); Celeste Costantino (Deputata); Luca Gibillini (consigliere comunale Milano), Giorgia D’Errico (Associazione Lavoro & Welfare); Giordano Sangiorgi (Meeting delle Etichette Indipendenti) I Moderni (Torino) e la direzione del Leoncavallo. Modera Tommaso Sacchi (Coordinatore Piùmusicalive).

ORE 18.00 – CAFFÈ LETTERARIO
APPUNTI PER UN DISCORSO SULL’ODIO
Una lunga e attenta riflessione sul significato dell'esistenza, sul dolore, sull'odio e sull'oblio. Un racconto che illumina i dettagli della nostra esistenza facendoli danzare tra loro.
Incontro con Andrea Alessandro Di Carlo, Appunti per un discorso sull’odio (Bèbert).
Interviene Matteo Pioppi (blogger Il Fatto Quotidiano).

ORE 18.30 – SPAZIO TEATRO
LUMI DI PUNK
Perché per molti di noi tutto e cominciato lì: parliamo di Lumi di Punk, di storia dell'autoproduzione musicale e di editoria militante con Marco Philopat (Agenzia X), Massimo Roccaforte e Mox Cristadoro. Altri interventi a sorpresa.

DALLE ORE 20.00 CENA AL LEONCAVALLO un ultimo brindisi e saluti finali.