Laboratorio Foto-Serigrafico del Leoncavallo

*

Comunicato solidarietà notav

 
Attualmente i fascicoli aperti al Palagiustizia di Torino su episodi No Tav sono circa un centinaio, e da alcuni mesi è in corso il maxiprocesso, che si celebra nella maxi-aula bunker delle Vallette di Torino, in cui sono imputati per vari reati, dalla resistenza al danneggiamento, 52 No Tav.
 
Si aggiungono ora le nuove perquisizioni e accuse di ieri mattina: stavolta si tratta addirittura di ipotesi
di reato di cui all’art. 280 del codice penale, cioè “attentato per finalità terroristiche o di eversione”.
Accuse senza dubbio esagerate, ma che hanno lo scopo di stoppare un movimento fatto di abitanti della Valle e di cittadini che stanno opponendosi a progetti di grandi opere in tutto il territorio italiano col relativo portato di cementificazione, deturpamento del territorio e sviluppo delle mafie.
 
La resistenza a tali progetti fa paura, e ancora una volta per contrastarla si fa ricorso all'apparato repressivo rifiutando la buona politica e il dialogo con i cittadini. La nostra solidarietà è senza se e senza ma.
Il governo ha confiscato le terre alla popolazione  senza rispettare alcuna normativa, il progetto TAV non ha alcun fondamento scientifico e la popolazione indigena è attiva da oltre 20 anni nella lotta per difendere la montagna.
Le attività produttive della regione soggetta ai lavori del traforo sono state compromesse e l'economia locale di conseguenza. Non possiamo che considerare che la mobilitazione pacifica è stata caricata selvaggiamente con l'uso di lacrimogeni banditi da tutti i trattati internazionali.
 
In un momento come questo non possiamo lasciare solo il movimento notav e non dobbiamo lasciare che i media televisivi e i grandi giornali lo presentino all'opinione pubblica con l'assurda etichetta di “terrorismo”.
In risposta all’assurda operazione giudiziaria il movimento No Tav ha deciso di rilanciare con un presidio in Piazza del Comune a Bussoleno alle ore 21 di martedì 30 luglio.
 
Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito

Nessun commento:

Posta un commento