Laboratorio Foto-Serigrafico del Leoncavallo

*

Ricordando Genova 2001



Il G8 di Genova del 2001 rimane per noi una ferita aperta e vogliamo ricordarlo anche quando il conto degli anni passati non dà cifra tonda.

Quest'anno corre il tredicesimo anniversario dalla morte di Carlo e da quelle tragiche giornate.

Un giovane movimento fu soffocato nel sangue tra le violenze e l'odore acre dei lacrimogeni che ancor oggi abbiamo nelle narici. Fu un incredibile esperimento di repressione le cui responsabilità per noi, che c'eravamo, sono chiare, ma non sono mai state realmente sanzionate.

Nonostante tutto non abbiamo mai smesso di credere che un altro mondo è possibile e cerchiamo di dimostrarlo con il nostro agire politico quotidiano. In uno scenario internazionale completamente cambiato, con una frantumazione della sinistra e dei movimenti sotto gli occhi di tutti, con le istituzioni democratiche sottoposte a continui attacchi, il nostro sogno di una società migliore è più valido che mai.



Quest'anno abbiamo deciso di ricordare quei giorni con una mostra di immagini per lo più inedite, “tra il diario intimo e la macelleria messicana”, dall’archivio del fotografo Manuel Vignati.

Le foto in bianco e nero sono state stampate nelle ultime settimane nella camera oscura del Leoncavallo, di cui la mostra supporta le attività.

La mostra è visitabile negli orari di apertura del Leoncavallo, dal 10 al 17 luglio 2014 con l'esclusione di martedì 15. Nei giorni successivi parteciperemo tutti alle iniziative che saranno organizzate a Genova.

Questi il link alla gallery o al sito web.


Nessun commento:

Posta un commento